Prestiti europei giovani imprenditori

Indice dei contenuti

I ragazzi possono essere molto ambiziosi, è in questo periodo che si vuole partecipare, e talvolta anche correre dei rischi, per ottenere una situazione economica più favorevole di quella attuale.

Certo, quando sei giovane, hai facilmente bisogno di richiedere un prestito, che può essere utilizzato per finanziare la formazione o avviare un progetto imprenditoriale imprenditoriale. La domanda può cambiare, ma in generale la domanda tra le persone non cambia molto.

Non è difficile capire che questo è un argomento abbastanza delicato che richiede molta attenzione e capacità informative. In questa guida, infatti, eviteremo di dare false speranze alle persone, ma per chi al momento sta cercando solo dei veri giovani Real prestito di opportunità. È davvero difficile visitare questi ultimi in giovane età, perché anche se formati, nonostante le loro idee strabilianti, gli adulti hanno sempre un certo pregiudizio nei confronti dell’inesperienza dei giovani. Ma, fortunatamente, ci sono realtà e strutture pubbliche e private, e sanno quanto potenziale dietro un ragazzino può nascondersi. Si può dire che le grandi multinazionali di oggi come Facebook nascono dall’intuizione e dal coraggio di un ragazzino.

Pertanto, si consiglia di annotare gli elementi ei paragrafi più importanti ove possibile, sono considerati anche più pertinenti alle tue esigenze e alla situazione attuale. Prendere appunti può anche aiutarti a leggere in modo attivo anziché passivo.

I diversi tipi di prestiti europei previsti

Se ti sei avventurato nel campo del prestito per curiosità, anche se per curiosità, avrai modo di capire quanto sia difficile la missione ultima di ottenere un prestito. Tuttavia, solo il ricorso a prestiti bancari o finanziari deve essere l’ultima opzione, perché analizzeremo diverse possibilità:

  1. Il primo è il cosiddetto prestito d’onore, che è un prestito per studenti che hanno appena concluso un corso di scuola superiore (cioè liceo) e hanno deciso di entrare in un ambito universitario o professionale ma non hanno ancora mezzi finanziari. abilità. È facile fornire questa possibilità, sufficiente per soddisfare una serie di requisiti.
  2. La seconda situazione sono i giovani che decidono di avventurarsi nel mondo del lavoro, soprattutto se decidono di avviare una startup. Molte istituzioni pubbliche dell’Unione Europea apriranno regolarmente gare fino all’ottenimento di un prestito a fondo perduto, anch’esso considerevole.
  3. Infine, per l’ultima risorsa rappresentata dai soli prestiti bancari, sarà possibile comprendere le modalità di ottenimento dei finanziamenti, la più importante delle quali è quella di ridurre sensibilmente i tassi di interesse. Il cosiddetto contratto di garanzia o fideiussione.

Il prestito studentesco e il programma erasmus

Come accennato in precedenza, si tratta di un prestito progettato per finanziare la formazione. Si può dire che questo è un ottimo investimento, perché investire nella formazione è la strategia più redditizia. Questo tipo di prestito, chiamato prestito d’onore, è anche l’investimento più semplice che puoi ottenere quando sei giovane. Può essere emesso dalla banca, dall’università stessa o da un’istituzione pubblica locale. I requisiti per l’accesso non sono molto complicati:

  • L’età è ovviamente il fattore principale, l’età deve essere compresa tra i 18 ei 30 anni
  • Devi completare la scuola superiore e, in alcuni casi, avere determinati requisiti di merito.
  • Infine, deve essere possibile dimostrare il numero effettivo di persone nel corso di laurea.

L’ultimo fattore è molto importante, perché lo scopo ultimo dei prestiti è proprio quello di sostenere e aiutare gli studenti ad entrare nelle università e nelle carriere accademiche. L’importo del prestito, infatti, è pari al costo dell’iscrizione e al mantenimento attivo di una carriera. Se lo studente deve pagare l’affitto o le necessità di base, puoi anche pagare le spese di soggiorno dello studente.

Il vantaggio di un prestito d’onore è che puoi rimborsarlo solo quando trovi un lavoro o inizi a generare reddito. Inoltre, l’opzione di pagamento è completamente gratuita, il che significa che può essere effettuata in un unico pagamento o in rate.

Si prega di notare che attraverso la sezione “Regolamento tasse“, le tasse e le tasse di ammissione sono facilmente reperibili sul sito web dell’università locale. Si segnala inoltre che tali corrispettivi variano in base al reddito del beneficiario dell’indicatore ISEE. È meglio farlo tramite un barista o un commercialista, in modo da non dover pagare il prezzo più alto, ma il prezzo giusto.

Programma Erasmus

Infine informarsi su una cos’è il programma Erasmus è molto importante perché questo permette di poter accedere a determinati corsi di studio o esami interni a quest’ultimo, di università estere, interne all’Unione Europea, il quale dunque permette di aumentare notevolmente le proprie competenze, anche linguistiche, ad oggi molto importanti se si vuole tendere dei rapporti con altre realtà imprenditoriali estere.

Al programma Erasmus si può accedere normalmente tramite un bando che esce annualmente presso la propria Università a cui si è iscritti. Si spuntano le proprie preferenze e si verrà assegnati ad un Università europea. Il bando coprirà e rimborserà diverse spese, tra cui ad esempio l’alloggio.

Tra i criteri di selezione all’erasmus si trovano le seguenti voci:

  • Risultare iscritti a corsi di laurea e di laurea magistrale a ciclo unico, laurea magistrali, dottorati di ricerca, scuole professionali e master.
  • Il primo anno di studio è stato completato, quindi non sono ammesse matricole.
  • Buon rendimento scolastico, generalmente viene richiesta una media voti determinata.
  • Essere motivati.
  • La capacità linguistica del paese è sufficiente.
  • Incompatibile con altre borse di studio: se hai già beneficiato di un’altra borsa di studio Erasmus, oppure ha ricevuto contemporaneamente altre borse di studio finanziate dall’UE, non sarà possibile accedere a tale programma.

Statisticamente Erasmus offre anche opportunità di lavoro mobile ai neolaureati, generalmente entro 12 mesi dalla laurea.

Prestiti a fondo perduto dai fondi europei

D’altra parte, questo prestito è rivolto ai giovani che decidono di entrare nel mondo del lavoro, soprattutto nel mondo imprenditoriale. In effetti, questo sarà più difficile da ottenere rispetto al primo. I prestiti non rimborsabili sono generalmente forniti da istituzioni pubbliche locali, statali o anche europee. Questi prestiti, infatti, possono arrivare fino a 500.000 euro e possono essere ottenuti solo partecipando a una gara. È nel bando di gara che tutti i requisiti di partecipazione sono chiaramente specificati, in particolare le procedure da seguire.

Questi requisiti sono solitamente questi (ovviamente possono cambiare a seconda della situazione):

  • Deve avere 30 anni Disoccupati, a volte anche laureati
  • Se hai un numero di partita IVA aperto, deve essere non attiva e non aperta entro 6 mesi prima di partecipare al bando.
  • Non si deve già partecipare ad un ulteriore azienda

Per quanto riguarda le procedure, queste variano in base alle circostanze, ma tutte le attività di offerta richiedono che il progetto sia presentato in un numero esatto di parole e ad esso allegato il piano aziendale, cioè il business plan.

Il vantaggio di questo prestito sono proprio i fondi a fondo perduto, ovvero potrebbe non essere possibile rimborsare in tutto o in parte i fondi versati dall’ente. Questo perché sarà intrapreso dall’agenzia pubblica che ha finanziato indirettamente l’avvio di questa attività. Inoltre, una parte del ritorno può iniziare dall’anno di lavoro, quindi non devi affrontare grandi spese all’inizio.

Poiché è molto difficile ottenere tali prestiti, è sempre consigliabile affidarsi a professionisti (magari commercialisti o avvocati) nella ricerca del bando, perché un po ‘di specialità vi impedirà di utilizzare il prestito, e la redazione del business plan non lo è facile Le cose non possono sempre essere scritte indipendentemente. In alternativa, puoi trovare un giovane laureato in economia, includerlo nel progetto e accettare di assegnargli quote in una futura azienda.

Un’alternativa in caso di esclusione dai fondi europei: il contratto di fideiussione

Se non riesci ad accedere ad uno dei primi due prestiti, puoi richiedere facilmente un prestito personale presso una banca o finanziaria di fiducia. Se però sei giovane, non hai un lavoro o non hai reddito, sarà difficile per te ottenere prestiti, se ottieni prestiti, nella maggior parte dei casi, si tratta di prestiti con tassi di interesse elevati e sono semplicemente scomodi.

Tuttavia può trattarsi di un prestito fornito da un garante terzo con contratto di garanzia o di fideiussione. Quest’ultimo sembra essere un contratto in cui un’altra persona assume debiti quando il debitore non adempie ai suoi obblighi. Ovviamente questo dovrà avere un reddito e, se necessario, un bene, sul quale potrà esserci il rimborso. È meglio chiedere questa possibilità a parenti o genitori che siano disposti ad assumersi una tale responsabilità.

Tuttavia, trattandosi di contratti particolari, i quali potrebbero anche far sorgere controversie ulteriori, è sempre bene farsi assistere da un avvocato di fiducia, che sappia guidarci sia nelle scelte che nella stesura dei propri documenti, con il fideiussore e anche con la banca.
Articolo successivoPrestiti Garanzia Giovani
Avatar
Sono uno studente laureando in Giurisprudenza, la cui passione per la scrittura mi accompagna sin dal liceo. Sono dirigente di due associazioni, la prima studentesca, la seconda socio-culturale. Mi impegno quotidianamente per migliorarmi e sono aperto a nuove esperienze che mi permettano di crescere, sia professionalmente che come persona. Da tempo sto maturando un progetto personale di accantonamento delle proprie entrate a fini previdenziali, creando dei fondi di risparmio da reinvestire nel mercato azionario.