Prestiti per giovani a Varese: migliori offerte di Settembre 2021

La disoccupazione giovanile è ormai molto diffuso e i neet stanno moltiplicando. La recente crisi da coronavirus non ha sicuramente alleviato il problema, intensificandolo ancor di più. I dati nazionali stanno preoccupando i più grandi economisti e ne pagheremo le conseguenze per molti anni. In particolare le nuove generazioni sono le prime a doverci fare i conti. Infatti i cicli economici funzionano proprio in questo modo, si ha un crollo drastico in un lasso di tempo relativamente corte e la ripresa è piuttosto lenta. Inoltre il debito pubblico è drasticamente aumentato a causa dei numerosi contributi posti a fini sociali.

Tuttavia i giovani si sono caratterizzati più volte nella storia per essere un punto di svolta in quest’ultima, al punto da rivoluzionare totalmente il sistema oppure porsi come elementi di rottura con le generazioni passate. Questo avviene perché i giovani rappresentano il futuro e leggono il mondo con un elemento di innovazione, analizzando il presente con una chiave critica.

Questa mini guida infatti è proprio destinata ai giovani ragazzi di Varese che in questo momento si trovano nella condizione di voler prendere una decisione azzardata con cui cambiare il proprio status quo. Non si vogliono regalare delle false speranze, quando piuttosto offrire degli spunti su reali opportunità disponibili, messe a disposizione da enti pubblici locali o esterni.

Non resta che mettersi comodi e aprire le note del telefono con cui prendere appunti sui singoli temi che andremo a trattare. E’ sufficiente anche un foglio e una penna su cui segnarsi il tutto.

Prestito a fondo perduto regionale

La Regione Lombardia, così come tante altre Regioni del Nord e non solo, sono conosciute per mettere a disposizione diversi bandi con cui i giovani possono ambire all’accesso di prestiti a fondo perduto, generalmente parziali per chi decide di avviare un’attività imprenditoriale, mentre sono totali per i giovani che decidono di iniziare un’attività di tipo associativo, fondando un associazione o una fondazione.

Per accedere a questi bisogna vincere un bando di gara, è consigliato il supporto di un consulente per lo studio e la compilazione di questi.

Fondi Europei

Lo stesso vale per l’Unione Europea che periodicamente apre e chiude i bandi per diverse zone del continente, compresa la provincia di Varese. Questi permettono di accedere a dei contributi di notevole importanza, dato che godono di una serie di vantaggi prestigiosi, tra cui il fondo perduto.

Anche in questo caso si consiglia la consultazione di un professionista, può fare la differenza.

Articolo precedenteTreviso
Articolo successivoPrestiti a giovani con garante
Avatar
Sono uno studente laureando in Giurisprudenza, la cui passione per la scrittura mi accompagna sin dal liceo. Sono dirigente di due associazioni, la prima studentesca, la seconda socio-culturale. Mi impegno quotidianamente per migliorarmi e sono aperto a nuove esperienze che mi permettano di crescere, sia professionalmente che come persona. Da tempo sto maturando un progetto personale di accantonamento delle proprie entrate a fini previdenziali, creando dei fondi di risparmio da reinvestire nel mercato azionario.