Prestiti per giovani a Taranto: migliori offerte di Settembre 2021

Indice dei contenuti

La disoccupazione giovanile è ormai molto diffusa sul territorio nazionale e soprattutto nel meridione italiano, infatti i dati di questi, se confrontati con il Nord Italia mostrano un’effettiva differenza. Questo è sicuramente dato da una serie di fattori storici e culturali che hanno caratterizzato il Sud Italia, fin dalla stessa unificazione della penisola.
I giovani tuttavia sono caratteristici di fa forza sulla loro volontà e forza di intraprendenza per poter avviare una serie di strumenti con cui mettersi in gioco. Infatti questi sono costantemente mossi da una fame impellente con il quale vogliono raggiungere una serie di obbiettivi nella vita e nella carriera lavorativa, vogliono trovare un lavoro, un reddito autonomo, emanciparsi dalla famiglia e vivere la loro vita nei propri spazi. In tutti prima o poi sorge una tale necessità.

In questa mini guida metteremo al corrente i giovani ragazzi di Taranto di un progetto molto interessante messo a disposizione dallo Stato che si chiama “Io Resto al Sud“. Nello specifico non vogliamo regalare false speranze ma si vuole mettere a conoscenza i ragazzi che vivono Taranto, di una opportunità reale che può effettivamente fare la differenza nella vita cittadina, comunitaria e dunque anche personale.

Si consiglia di prestare particolare attenzione affinché si possano acquisire le giuste informazioni e all’occorrenza prendere appunti con cui poi basare l’ulteriore ricerca in internet. Essere ben informati è davvero molto importante, soprattutto per quanto riguarda queste tematiche.

Taranto è in Puglia

I lettori che vivono a Taranto, questo titolo è piuttosto ovvio, tuttavia questo tipo di incentivo è destinato anche a chi ha intenzione di trasferirsi al Sud, proprio per godere di questo incentivo, quindi è opportuno precisare. Tuttavia per usufruire dell’incentivo si deve risiedere da almeno due mesi in una di queste zone: le regioni del sud e i comuni del centro italia che hanno subito il terremoto del 2016.

In cosa consiste Io Resto al Sud?

E’ un incentivo destinato ai giovani imprenditori che non hanno ancora compiuto 46 anni che decidono o hanno già deciso di avviare un’attività nel settore dell’industria, artigianato, turismo, servizi per persone e società e tanti altri ambiti.

A quanto ammonta?

L’incentivo ammonta a 50 mila euro nel caso della ditta individuale, mentre a 200 mila euro nel caso di società composte da almeno 4 persone.

Quando scade?

Essendo un incentivo e non un bando, non scade e può essere richiesto in qualsiasi momento, tenendo conto ovviamente dei diversi requisiti richiesti e le procedure da dover effettuare.

Per ulteriori informazioni consulta il sito ufficiale di Invitalia.
Articolo precedenteRagusa
Articolo successivoTreviso
Avatar
Sono uno studente laureando in Giurisprudenza, la cui passione per la scrittura mi accompagna sin dal liceo. Sono dirigente di due associazioni, la prima studentesca, la seconda socio-culturale. Mi impegno quotidianamente per migliorarmi e sono aperto a nuove esperienze che mi permettano di crescere, sia professionalmente che come persona. Da tempo sto maturando un progetto personale di accantonamento delle proprie entrate a fini previdenziali, creando dei fondi di risparmio da reinvestire nel mercato azionario.